Recensione: Majin Vegeta – S.H. Figuarts di Tamashii Nations

0
114

File:Dragon Ball Z logo.png

Dragonball Z non ha bisogno di presentazioni ma se proprio dobbiamo rinfrescarvi la memoria è un anime prodotto dalla Toei Animation è tratto dal manga Dragon Ball di Akira Toriyama, di cui riprende i volumi dal 17 al 42. Costituisce il sequel della serie televisiva Dragon Ball. È stato trasmesso in Giappone dal 26 aprile 1989 al 31 gennaio 1996, per un totale di 291 episodi. Questa recensione parla di Majin Vegeta ovvero il momento della saga in cui vende la sua anima al perfido mago Babidi ma alla fine compie un gesto estremo di redenzione sacrificando se stesso contro Majin Bu.

Majin Vegeta 

Confezione e Blister


La confezione, di modeste dimensioni, presenta la grafica accattivante stile manga con parte del prodotto a vista come di consueto nelle S.H. Figuarts.
Al suo interno il blister si presenta in maniera minimale, con quei pochi accessori che andranno a caratterizzare la figure.
Oltre al personaggio, troviamo ben 4 teste alternative e 2 paia di mani alternative più una singola per poter riprodurre al meglio ogni posa o combattimento del principe dei Saiyan.

Struttura e Paint

Lo sculpt del vestito aderente vuole dare ulteriore risalto alla muscolatura di Vegeta

La Figure, capelli a parte, non presenta particolari sfumature, è tuttavia dotata di un paint molto acceso per quanto riguarda i vestiti che sono composti solamente dalla divisa Saiyan senza la pettorina. Lo sculpt del vestito aderente vuole dare ulteriore risalto alla muscolatura di Vegeta, che grazie ai poteri raggiunti subisce un leggero power up anche a livello di fisico. Purtroppo sono presenti piccole imprecisioni nel paint e nel taglio delle plastiche che a molti collezionisti potrebbero dare fastidio tuttavia la figure è ben strutturata ed è caratterizzata da dei joint leggermente più rigidi del solito, che personalmente sono un punto a favore. Fenomenali e davvero ben fatti i volti alternativi che lasciano trasparire le emozioni di Vegeta.

Posabilià

non avendo alcun tipo di impedimenti nel vestiario risulta uno dei personaggi più posabili in assoluto di tutta la serie


La posabilità è sempre il punto di forza di queste figure e Majin Vegeta non è di certo da meno, non avendo alcun tipo di impedimenti nel vestiario risulta uno dei personaggi più posabili in assoluto di tutta la serie. Purtroppo non è presente alcun tipo di piedistallo o supporto quindi dovrete munirvi di tale accessori per conto vostro per poter realizzare delle pose più dinamiche. 

Conclusioni

Majin Vegeta è una figure con la quale vi divertirete a creare svariate pose fino ad essere indecisi su quale adottare.

Majin Vegeta è una figure con la quale vi divertirete a creare svariate pose fino ad essere indecisi su quale adottare. L’ottimo corpo utilizzato assieme ad i numerosi volti e mani compensano in parte la mancanza di accessori come effetti. Tuttavia trovo decisamente fastidioso trovare cosi’ tanti “micro” difetti di stampa qua e la che penalizzano la figure che poteva essere una delle più belle di tutta la linea raggiungendo un voto nettamente superiore.

Voto Finale: 7.5/10

Le figure di Majin Vegeta sarà disponibile a breve presso i vari rivenditori ad un prezzo di 67€.

Tamashii Nations è distribuita in italia da Cosmic Group 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here