Recensione: Soul Of Chogokin GX-77 Gipsy Danger da Pacific Rim

0
191

Ci sono cose che non ci possono combattere, fenomeni invincibili. Se vedi arrivare un uragano, devi toglierti di mezzo. Ma quando sei in un Jaeger, improvvisamente, puoi combattere l’uragano! E puoi vincere!

Nel 2013 una misteriosa breccia appare sul fondo dell’oceano Pacifico. La breccia è un portale interdimensionale dal quale emergono giganteschi mostri alieni, noti come Kaijū. La guerra instaurata contro tali creature è destinata a distruggere milioni di vite e consumare le risorse umane per gli anni a venire. Per fronteggiare le titaniche minacce, le nazioni del mondo decidono di mettere da parte le loro inimicizie. Vengono ideate delle armi speciali: enormi mecha chiamati Jaegers, di solito controllati simultaneamente da due piloti le cui menti sono collegate a una rete neurale. Poiché i devastanti attacchi dei Kaijū sono quasi tutti concentrati sugli Stati che si affacciano sul Pacifico, le nazioni più potenti del Pacific Rim impiegano gran parte delle proprie risorse per aderire al progetto Jaeger e la loro progettazione.
Risultati immagini per pacific rim png logo

Soul OF Chogokin GX-77 Gipsy Danger

Si cambia genere, dopo myth e figure varie andiamo ad analizzare l’ultimo uscito della linea Soul Of Chogokin di Tamashii Nations, un bel pezzo di metallo che si chiama Gipsy Danger che è il mecha protagonista del film Pacific Rim.

Box e Blister

Partiamo subito dal dire che la prima cosa che mi meraviglia è il peso. Ci fa intuire gia’ solo dalla confezione quanto possa essere colossale e piena di metallo il modellino, le grafiche sul frontespizio riprendono uno stile urbano con Gipsy Danger che si erge dominante, in basso il logo Gipsy Danger è ricreato con una finitura in leggero rilievo dorato. Sul retro della confezione ci vengono invece mostrate alcune pose e la possibilità (tramite le batterie incluse) di poter illuminare i led contenuti all’interno simulando l’accensione e funzionamento del reattore.

All’interno della confezione troviamo due blister di cui un principale con polistirolo contenente il mecha e le due braccia alternative ed un altro classico in plastica con accessori vari tra cui spade, mani, nave che nel film viene utilizzata come mazza e per finire una basetta espositiva.

Struttura e Paint

Credo sia la prima volta che armeggio con un modellino del genere pertanto rimango davvero stupito ed estasiato dal peso e dal freddo metallo di cui è composto, gli elementi in plastica sono davvero pochi.


Il paint riprende i colori visti nel film replicandoli con una tinta metallizzata opaca. Dettagli e decalcomanie varie non sono lasciate al caso, insomma…abbiamo in mano un oggetto davvero movie accurate!

Posabilità

Le articolazioni sono ben rigide e funzionali, i punti di snodo sono molteplici e lasciano intravedere ogni meccanismo sottostante durante piegamenti di gomiti e ginocchia.

La durezza delle articolazioni per oggetti di questo peso è una caratteristica davvero fondamentale poiché permette, anche in situazioni di equilibrio instabile (con l’ausilio del piedistallo), una sicura e divertente potabilità.


Con gli accessori contenuti ci si può davvero divertire, spade (aperte e chiuse) mani alternative e perfino la nave che viene utilizzata come mazza da baseball ci regalano la possibilità di ricreare ogni scena della battaglia della Baia di H.K.

Conclusioni

Il GX-77 è un modello che non delude le aspettative finali, soffre solamente di una leggera semplicità della confezione che avrei realizzato con apertura a libro frontale lasciando intravedere il blister interno, tuttavia siamo collezionisti di modellini e non di scatole perciò lo ritengo un punto negativo ma nemmeno cosi’ fondamentale.

Pesa, è posabile ed è fatto benissimo…basta? Decisamente si e quindi gli diamo un bel …9.5/10

Gipsy Danger GX-77 è distribuito in Italia da Cosmic Group ed è disponibile presso i migliori rivenditori ad un prezzo suggerito di 299,00€.

 
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here