Karin Kanzuki Street Fighter Bishoujo di Kotobukiya- Recensione

Karin Kanzuki Street Fighter Bishoujo di Kotobukiya- Recensione

14 Gennaio 2020 0 Di Battle

Kotobukiya prosegue la presentazioni di prodotti dal mondo di Street Fighter. Dopo Sakura Round 2 è ora il turno di Karin, la sua rivale.

Sulla confezione oramai abbiamo poco da dire, sempre elegante e sempre con le immagini del personaggio disegnato da Shunya Yamashita . Le stesse confezioni sono da collezionare per la loro bellezza.

Aprendo la confezione troviamo la statua dentro un blister di plastica trasparente con la figure attaccata alla base tramite una vite (non visibile).

A corredo è presente anche una busta contenente due dischi da inserire nella base rotonda trasparente con il logo di Street Fighter od il disegno di Karin.

Realizzata in scala 1/7 e totalmente in ABS/PVC la figure è alta circa 23cm e mostra la combattente con la sua divisa tratta da “Street fighter Alpha 3″ .

Karin, o meglio conosciuta con il nome di Zero 3 (in Giappone) è riprodotta con una mezza torsione del busto mentre guarda alla sue spalle.

La posa è molto elegante e sexy allo stesso tempo, con il gonnellino scolastico che si alza da un lato ed i boccoli biondi riprodotti in modo egregio e che contrastano il colore rosso della divisa.

Come sempre molta attenzione ai dettagli a partire dal viso realizzato in un rosa candido e con un bel sorriso di Karin.

I colori rendono questa figure ancora più bella e sono realizzati in modo egregio e perfetto senza nessun tipo di sbavatura.

Bishoujo Karin da Street Fighter di Kotobukiya è venduta a circa 85€