The Robot Spirits Zaku II ver. A.N.I.M.E. (Real Type Color)

0
59

La figure che andremo a recensire oggi è particolare, sia perché si tratta di un recolor di un modello già esistente, sia per le modalità d’acquisto; si tratta infatti di uno degli items che era possibile acquistare durante il Tamashii Nations 10th World Tour, che quest’anno ha fatto tappa al Lucca Comics&Games, tenutosi dal 1 al 5 novembre. Bandai ha riservato ai visitatori della fiera la possibilità di acquistare direttamente una selezione di gadget esclusivi per l’evento, tra cui figurava per l’appunto lo Zaku di cui vi stiamo per parlare, il cui nome corretto è:
The Robot Spirits MS-06 ZAKU II ver. A.N.I.M.E. ~Real Type Color~ , laddove A.N.I.M.E. è un acronimo di Action New Imagination Memory Emotion.
Partiamo con la box art: oltre al box vero e proprio, quello standard della linea, sono presenti un brown box protettivo (comune a tutte le uscite limited di Tamashii) e un’elegante sovracoperta di colore nero lucido che ci conferma appunto che si tratta di un item esclusivo del World Tour.


All’interno del blister trovano posto il mobile suit vero e proprio e numerosissimi extra, che analizzeremo durante la recensione, e un pannello espositivo a tema raffigurante la testa del RX78.

La figure in sé non presenta differenze di rilievo con l’originale, se non per una colorazione realistica e più curata, confermando invece un’ottima realizzazione generale, tenendo conto della quantità di dettagli e decals presenti in un modello in scala 1/144 (pressapoco). Il modello è realizzato interamente in PVC e ABS, il che gli conferisce, grazie a un peso contenuto e a dei joints ottimamente studiati, posabilità e stabilità eccellenti.

Gli extra sono numerosi e tutti ben studiati, il che vi permetterà di sbizzarrirvi. Nel blister troviamo 2 calotte alternative, un nutrito set di mani, dei supporti che permettono di inserire le armi direttamente sullo Zaku, sia sul retro del cinturone che sul backpack, le armi “d’ordinanza” (rifle gun, heat axe e bazooka) e infine dei carinissimi effect parts per riprodurre i bursts del jetpack, le scene in cui il robot fa fuoco sul nemico e un effect da applicare allo scudo per simulare un colpo incassato. Insomma ce n’è davvero per tutti i gusti, siamo sicuri che non rimarrete delusi.

Questo è un modello riuscitissimo per gli amanti di Gundam e degli Zaku, e si merita un 9/10 senza riserve. L’unico “difetto” è legato alla non semplicissima reperibilità. Se non ve ne siete accaparrato uno durante il tour o a Lucca, dovrete rivolgervi all’aftermarket.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here