Spider-Man: Far From Home – recensione ( senza spoiler )

0
119

Siamo arrivati alla conclusione di questa Fase 3 proprio con il 2° capitolo in solitaria dedicato al nostro amichevole Spider-man di quartiere.

Il film è il 23° realizzato da Marvel Studios e Sony, durerà circa 2 ore, partiremo poco tempo dopo gli eventi di Avengers: Endgame e scopriremo come la vita di Peter Parker e del mondo intero è cambiata dopo lo schiocco di dita di Thanos in quei 5 anni scomparsi dal mondo.

Prima di partire con questa recensione rigorosamente senza spoiler, vi ricordiamo che se non avete ancora visto il capitolo finale di Avengers:Endgame sarebbe opportuno evitare di andare avanti nella lettura, visto che ci saranno riferimenti sul film con possibili spoiler.

La trama del film si svolge 5 mesi dopo la fine di Endgame e sull’effetto che ha avuto su di lui, la zia May, il miglior amico Ned, Mj, Flash e molti altri compagni di scuola. Mentre tutto il mondo piange la morte di Iron Man e gli altri Avengers caduti, Peter parte per una gita scolastica con i suoi amici in varie tappe in giro per il mondo, ma purtroppo per il buon ragnetto non c’è mai pace e durante questa vacanza scolastica, si troverà esssere reclutato da Nick Fury e fare squadra con Quentin Beck alias Mysterio, per dare la caccia a un gruppo mostri giganteschi chiamati gli Elementali provenienti da un’altro universo.

Partiamo dal protagonista Tom Holland, che lo vediamo sempre più a suo agio nelle vesti di Peter Parker, rendendo la sua interpretazione sempre più imbranata con l’interzione con gli altri personaggi della pellicola, sopratutto nelle fasi con MJ e con gli adulti.

Jake Gyllenhaal nel ruolo di Mysterio è stato centrato in pieno, non delude in nessuna maniera. Ritornano poi due vecchie conoscenze del MCU ovvero
Nick Fury ( Samuel L. Jackson ) e Maria Hill ( Cobie Smulders ).

Il film decolla decisamente nella seconda metà, un continuo crescendo di sospance, azione e colpi di scena che non vi faranno staccare gli occhi dallo schermo per un solo secondo.

Come molti di voi abbiamo pensato che la perfetta chiusura sarebbe stata con Avengers: Endgame, ma dopo aver visto questo film su Spider-Man abbiamo capito che le dichiarazioni di Kevin Faige non erano campate per aria come pensavamo, chiude perfettamente il cerchio con molti riferimenti ad Iron Man iniziando questa splendida saga nel 2008.

Spider-Man: Far From Home non delude le aspettative e viene promosso a pieni voti superando il primo capitolo. Questo nuovo film diretto come il precedente da Jon Watts, a volte sembra un pò troppo esegerato sulla commedia addolescenziale ma alla fine diverte moltissimo e le 2 ore voleranno in un’attimo.

Come in ogni film Marvel fate ATTENZIONE non perdetevi le 2 scene post-credits finito il film che valgono veramente la pena di essere viste, visto che apriranno degli scenari per degli sviluppi futuri.

Spider-man: Far From Home è disponibile nei cinema italiani da Mercoledì 10 luglio 2019.


VOTO: 8 / 10


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here