Recensione: Detective Pikachu ( senza spoiler )

0
80

Il fenomeno Pokemon sparso in tutto il mondo non ha certo bisogno di presentazioni, ma molti non sanno che questo film è ispirato ad un videogioco intitolato appunto Detective Pikachu uscito nel 2016 per Nintendo 3DS.

Legendary Pictures ha acquistato i diritti per realizzare un film live action ispirandosi proprio al videogioco, dove troveremo un Pikachu parlante doppiato da Ryan Reynolds ( in Italia da Francesco Venditti ).

Il film è ambientato nella città immaginaria di nome Ryme City e racconta la storia di Tim Goodman (Justice Smith), un giovane ragazzo solitario che vivendo in un mondo ambientato di Pokemon non ne possiede neppure uno per via del suo carattere, fino a quando un giorno riceve la notizia della scomparsa del padre e si unirà a Pikachu per riuscire a scoprire cosa è veramente successo.

Oltre ai 2 protagonisti già citati si uniranno a loro il Detective Yoshida (Ken Watanabe) e un’aspirante giornalista Lucy Stevens (Kathryn Newton).

Come abbiamo potuto notare Pikachu è un Pokemon davvero speciale e riesce a parlare, ma per uno strano fatto solamente il protagonista Tim riesce a capirlo, mentre tutte le altre persone continuaranno a sentire il suo classico verso che tutti noi conosciamo ovvero Pika-Pika. I 2 decidono così di unire le loro forze e cercare disperatamente tra 1000 avventure di capire cosa è successo al padre di Tim.

Detective Picachu è un film pensato appositamente per i fan della saga dei Pokemon, difficilmente vi piacerà se non avete mai avuto a che fare con questi simpatici mostriciattoli. Anche se al primo impatto sembrava un film per bambini, abbiamo invece notato che è indirizzato a un pubblico molto più vasto.

Pikachu è realizzato talmente bene che sembra quasi reale, ma anche tutti gli altri Pokemon inseriti nel lungometraggio non sfigurano, anzi.. la marcia in più ovviamente è data al protagonista assoluto Pikachu doppiato talmente bene da Ryan Reynolds ( Venditti da noi in Italia ) che è qualcosa di meraviglioso e vi farà crepare dalle risate. Una menzione donore la dobbiamo dare pure a Psyduck, che con la sua goffaggine vi strapperà qualche più di un sorriso.

In conclusione questo Detective Pikachu non è un film primo di difetti ( il poco approffondimento dei personaggi umani e una trama quasi scontata ) non lo rendono certo un capolavoro, ma riesce benissimo nel suo intento di intrattenere il pubblico nella sua durata e lo fa benissimo.

Detective Pikachu è disponibile nei cinema italiani da giovedì 9 maggio 2019.

VOTO: 7 / 10

P.S. : Alla fine del film non è prevista nessuna scena post-credits per un’eventuale seguito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here